Cookie Policy Privacy Policy

#LaudatoSì5 Pillola 23 maggio 2020 - Parrocchia Santa Maria degli Angeli

Vai ai contenuti

#LaudatoSì5 Pillola 23 maggio 2020

Settimana Laudato Sì
PILLOLE QUOTIDIANE DI LAUDATO SI' 2020
Papa Francesco ci invita a celebrare la settimana Laudato Sì





Carissimi continua la nostra terapia antibiotica a base di "Pillole quotidiane di Laudato Sì" nel quinto anniversario dell’enciclica di papa Francesco sulla cura della nostra casa comune.
Anche noi come comunità siamo chiamati ad essere protagonisti di un cambiamento nel nostro stile di vita, una conversione ecologica nella quale prendersi cura del pianeta e delle persone.
Il titolo della pillola di oggi è "Non si tratta di qualcosa in più........... il grido dei poveri".
Don Matteo (Diocesi di Mantova, 17 anni fidei donum in Etiopia) ci aiuta a riflettere sulla connessione fra la questione ambientale e sociale e sull'impegno dei cristiani, che non è un optional, ma attuazione del comandamento fondamentale dell'amore.
Come cristiani siamo tutti chiamati a prenderci cura dei meccanismi che creano la povertà, non è un optional!
Preghiera e impegno per la pace non sono qualcosa in più, vivere il comandamento dell'amore oggi è prendersi cura della "casa comune", Il nostro pianeta è una casa, la casa.... si ripara quando necessario, ci si affeziona, fa parte di noi, in questa "casa comune" ci si prende cura dei più deboli.
Quando parliamo di “ambiente” facciamo riferimento anche a una particolare relazione: quella tra la natura e la società che la abita. Questo ci impedisce di considerare la natura come qualcosa di separato da noi o come una mera cornice della nostra vita. Siamo inclusi in essa, siamo parte di essa e ne siamo compenetrati. Le ragioni per le quali un luogo viene inquinato richiedono un’analisi del funzionamento della società, della sua economia, del suo comportamento, dei suoi modi di comprendere la realtà. Data l’ampiezza dei cambiamenti, non è più possibile trovare una risposta specifica e indipendente per ogni singola parte del problema. È fondamentale cercare soluzioni integrali, che considerino le interazioni dei sistemi naturali tra loro e con i sistemi sociali. Non ci sono due crisi separate, una ambientale e un’altra sociale, bensì una sola e complessa crisi socio-ambientale. Le direttrici per la soluzione richiedono
un approccio integrale per combattere la povertà, per restituire la dignità agli esclusi e nello stesso tempo per prendersi cura della natura. (Laudato Sì, 139)
Chi vuole può condividere le proprie riflessioni inviando testi, video o immagini al seguente indirizzo di posta elettronica: settimanalaudatosi@parrocchiaangeli.it

Il culmine della Settimana Laudato Sì sarà quando cercheremo di portare solidarietà al nostro mondo in un momento di preghiera condivisa, la sera del 24 maggio alle ore 21.00. Come comunità saremo uniti spiritualmente con i cattolici di tutto il mondo perché “tutto è connesso”.
Assicurati di registrare la tua partecipazione, comunicando la tua richiesta di partecipazione al seguente indirizzo di posta elettronica settimanalaudatosi@parrocchiaangeli.it e sentiti libero di condividere le tue preghiere sui social media della nostra comunità parrocchiale.

“Risana la nostra vita, affinché proteggiamo il mondo e non lo deprediamo” (Laudato Si’, 246)

“di ognuna dev’essere riconosciuto il valore con affetto e ammirazione, e tutti noi esseri creati abbiamo bisogno gli uni degli altri.” (Laudato Si’, 42)

Torna ai contenuti
Cookie Policy Privacy Policy