Le Vetrate - Parrocchia Santa Maria degli Angeli

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Vetrate

La Parrocchia > Descrizione della Chiesa

Le vetrate
Le vetrate istoriate, che filtrano la luce modulandola con i loro vividi colori, sono fortemente in sintonia con le chiese gotiche, concorrendo in larga misura a conferire al loro interno un'aura sacrale. Quelle di Santa Maria degli Angeli non sono da meno, pur se, realizzate ai tempi nostri, interpretano la tradizione con rispettosi aggiornamenti, sia nella scelta dei soggetti sia nello stile della loro realizzazione. Le prime ad essere realizzate (nel 1965, su disegno di Giorgio Scalco; le altre sono del 1987-88) furono quelle dell'abside, nelle quali prevale un intenso colore rosso che s'accende di pari passo con l'alzarsi del sole. Nello stile apparentemente ingenuo, quale si riscontra in tante vetrate medievali, le due laterali sono dedicate rispettivamente a San Pietro e a San Lazzaro, della cui vita richiamano gli episodi salienti. La scelta di San Lazzaro è ovvia, esprimendo il richiamo alla storia della parrocchia, in particolare ai tempi in cui essa aveva sede nelle chiese successivamente dedicate a questo santo in borgo Belfiore. La presenza di San Pietro è motivata dall'accennata devozione che a lui, pescatore, portavano i pescatori di borgo Angeli. E così le due vetrate richiamano anche i due nuclei abitativi di cui la parrocchia si compone.

Torna ai contenuti | Torna al menu