Settimana della Chiesa Mantovana 2014 - Parrocchia Santa Maria degli Angeli

Vai ai contenuti

Settimana della Chiesa Mantovana 2014

Settimana della Chiesa Mantovana

In questa pagina potete trovare molto del materiale messo a disposizione per la settimana della Chiesa Mantovana 2014.




La Settimana di questo anno apre il Sinodo diocesano, il primo a Mantova dopo il Concilio Vaticano II. Al Sinodo è affidata la parola del Vangelo di Giovanni “VOGLIAMO VEDERE GESÚ”: Come, insieme, incontrarlo e con Lui abitare il mondo con la gioia e la responsabilità della fede, dell’annuncio, della comunione?
La Settimana inizia domenica 7 settembre con le comunità parrocchiali che si ritrovano per la celebrazione dell’Eucarestia, durante la quale, dopo il Vangelo, il celebrante leggerà un messaggio del Vescovo rivolto a tutti noi per annunciare l’apertura del Sinodo e invitarci a pregare unendoci alla comunità celeste.
Le serate della Settimana sono dedicate agli incontri dei piccoli gruppi sinodali nelle rispettive unità pastorali. In questa sede conosceremo quale sarà il lavoro che attende i piccoli gruppi nella fase della consultazione. Il tempo è come quello degli altri anni (la serata si svolge dalle 19.00 alle 22.00), con la differenza che l’appuntamento è in loco e gli spostamenti perciò sono ridotti. La cena insieme (le nostre parrocchie di solito sono ‘esperte’ in questa organizzazione) è un momento di fraternità che facilita la familiarità delle relazioni e dell’incontro tra parrocchie della stessa unità pastorale.
Un’altra giornata importante è quella di venerdì 12: una giornata di spiritualità che ci invita ad essere pellegrini presso la Croce di Gesù, facendo tappa in Cattedrale e/o a San Simone, fino a Sant’Andrea, dove saranno esposti in forma straordinari i Sacri Vasi. In questi luoghi, che ci parlano della comunione e del servizio, potremo sostare e pregare insieme. Durante tutto il giorno, in Basilica, ci sarà anche la possibilità di celebrare il sacramento della penitenza: è per prepararci al Sinodo invocando la potenza della riconciliazione del Signore sulla nostra Chiesa e su noi stessi. Dove noi non arriviamo invochiamo un intervento straordinario del Signore! Ovviamente l’invito è rivolto soprattutto a noi preti che per primi siamo chiamati a vivere il Sinodo non solo per la sua dimensione di ricerca e di riflessione fraterna, ma anche per la sua dimensione spirituale. Con noi è significativo che si sentano interpellati i nostri collaboratori più vicini.
Alla sera ci sarà, guidata dal Vescovo, una veglia straordinaria di preghiera, di ascolto della Parola e di invocazione dello Spirito aperta a tutti i giovani e gli adulti delle nostre comunità. Potrebbe essere significativo che oltre ai giovani fossero presenti i Consigli Pastorali e quanti svolgono un ministero nelle nostre comunità parrocchiali.
Tutto culminerà nella celebrazione di domenica 14 settembre in Sant’Andrea alle ore 17: un’assemblea festosa che guarda con speranza al suo Signore e gli offre il sacrificio pasquale della lode, presentandosi a Lui come un solo corpo e un solo spirito.

Torna ai contenuti